XXI Trofeo Italia: la Sessana domina ancora le categorie giovanili

Ancora una volta il Trofeo Italia, giunto ormai alla sua XXI edizione, conferma la tradizione di essere un torneo ad altissimo livello. Nella due giorni sessana si è visto, infatti, un ottimo calcio da tavolo e un organizzazione che, malgrado le defezioni di alcune delle colonne portanti dell’associazione per gravi motivi familiari, ha rispettato in pieno gli elevati standard qualitativi del passato.

Nella combattutissima competizione team di sabato 20 gennaio 2018  non sono mancate le sorprese come quella della giovanissima Sessana, composta solo da under 15 (nella foto la premiazione dell’Under 15: da sx il Presidente Mario Gallo, Leonardo Rocco, Mattia Ferrante, Luca Riccio, Rosario Torrese, Gaetano Bencivenga), che nella fase a gironi prima ha fermato sul 2-2 addirittura il Foggia in formazione tipo, e poi ha mancato solo di un soffio la vittoria su Nola B pareggiando 2-2 e sfiorando di un soffio il passaggio al turno successivo.

La vittoria finale della manifestazione team è andata agli Eagles Napoli che hanno avuto la meglio sull’ottima formazione dei Napoli Pirates; il team capitanato dal grande Massimo Bolognino ha riconquistato il trofeo esattamente dopo dieci anni succedendo, così, nell’albo d’oro della manifestazione alle Fiamme Azzurre Roma grandi assenti del torneo.

Da rilevare il bel terzo posto di Anacapri e di Foggia che nelle semifinali hanno dato filo da torcere alle rispettive avversarie.

Buone le prestazioni anche di Nola, SPQR Fiumicino e Stabie e Salernitana.

Affermazione di Nola B nel torneo di consolazione.

Nell’individuale di domenica 20 gennaio 2018 dopo una fase a gironi che, che tutto sommato, ha rispettato i pronostici di partenza, nella categoria Open la vittoria è andata al sessanissimo Vincenzo Riccio del Foggia che ha bissato la vittoria del 2016 avendo la meglio sul compagno di squadra Saverio Ferrante dopo una bella finale; lo scontro in famiglia si è ripetuto ancora nella categoria Under 15, dove a vincere il trofeo tricolore è stato Luca Riccio della Sessana, che in una finale veramente pirotecnica ha avuto la meglio sul compagno di squadra Mattia Ferrante al golden gol, entrambi in forma smagliante.

Da registrare i 3° e 4° posto di Leonardo Rocco e Gaetano Bencivenga e la bella prestazione di Rosario Torrese (tutti della Sessana) che ha mancato di un soffio il meritato podio. Buona anche la prestazione di Matteo Esposito dell’Anacapri. Tutti ragazzini in forte crescita che lasciano ben sperare per il futuro.

All’appello è mancata solo la tradizionale competizione team giovanile che per motivi tecnici sarà però recuperata a breve.

Da segnalare, infine, nel torneo di consolazione la vittoria di Francesco Gianbelluca (Sambenedettese) su un ottimo Andrea Testa (Subbuteo Vomero).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *